Video

23-24 Ottobre, teatro degli arcimboldi: La notte dei pubblivori.

notte_dei_pubblivori
Con il patrocinio del Comune di Milano, in collaborazione con il fanatic Aboutfilms, torna a Milano la 29a edizione della grande kermesse internazionale dedicata alla creatività pubblicitaria mondiale.
La manifestazione italiana, prodotta da Riccardo Cioni, Amministratore unico dell’agenzia La Buccia, prevede la programmazione di 500 spot pubblicitari, italiani ed esteri, selezionati da una collezione di oltre 800mila pubblicità per oltre 4 ore di proiezioni e programmazioni.
Appuntamento dopo appunta­mento, il festival si arricchisce di nuovi spot creati nel Paese che ospita l’evento: “È un ter­mometro – spiega Cioni – che misura costantemente la tempe­ratura della pubblicità nei cin­que continenti: La notte dei pubblivori è una sorta di corso di marketing concentrato che permette di percepire bene lo stile, l’approccio, il modo di co­municare nelle varie parti del mondo. Per quest’anno abbiamo scelto un approfondimento su Hong Kong e Russia”.
La maratona pubblicitaria – venerdì e sabato dalle 22 alle 3 – comprenderà réclame storiche, come quella firmata da Federico Fellini per la Campari nel 1984, e innovative campagne sociali. “Ne proietteremo una francese del 2007 in cui si vede un groviglio di corpi nudi: quando la telecamera si allontana si scopre che quei corpi sono all’interno di una clessidra, ogni tanto ne cade uno, così come ogni 10 secondi qualcuno nel mondo muore di Aids”. In programma lo spot di Greenpeace contro la deforestazione: un boscaiolo torna a casa e trova la moglie a letto con un orso. La morale? Stiamo attenti, la natura può vendicarsi.
I biglietti per partecipare alla Notte dei Pubblivori saranno a breve in vendita su Ticketone.

Anche Milano festeggia il Beatles Day.

beatles
In occasione dell’uscita del catalogo originale dei Beatles rimasterizzato per la prima volta in digitale da Apple Corps Ltd ed EMI Music e del videogame “The Beatles: Rock Band”, anche l’Italia festeggia il gruppo di Liverpool con 5 eventi in 5 città italiane ospitate dalle librerie Feltrinelli di Roma, Milano, Napoli, Bologna e Brescia.
L’appuntamento nella nostra metropoli sarà nello store Libri e Musica di piazza Piemonte 2, a partire dalle 18.30; Lì troverete Luca Sofri e Walter Veltroni per guidare il pubblico all’ascolto di inedite sfumature nelle voci e nelle sonorità del “quartetto” di Liverpool.
Per questa giornata non poteva esser trovato nome più calzante: “The Beatles Day”.
Perchè contemporaneamente agli incontri in Feltrinelli, i maggiori network radiofonici (Radio Deejay, Radio Capital, Rtl 102.5, Virgin Radio, Rds, Rmc, Radio2 – quest’ultima trasmetterà uno Speciale di 2 ore a partire dalle 21) partiranno con una programmazione speciale dedicata ai “Faboulus Four”.

Campagna shok contro l’abbandono degli animali.

archimedeSono cominciate in questi giorni le riprese della campagna sociale contro l’abbandono dei cani dal titolo “Archimede, l’amore per gli animali nello spazio di una grande città”.
Il progetto, promosso da quattro associazioni nazionali, ovvero Lega Nazionale per la Difesa del Cane, Gaia Animali e Ambiente, Oipa e Freccia 45, vedrà la realizzazione di uno spot della durata di 40 secondi e di un cortometraggio di sei minuti, affidati per la fase di produzione alla Società milanese Crackartoons Studios, curatrice in passato di diverse campagne a favore del no profit.
La storia, ideata e diretta da Andrea Dalla Zanna, regista teatrale pluripremiato, avrà per protagonista un cucciolo di cane che appartiene a una giovane coppia. Il cane è chiamato ironicamente Archimede, per la sua aria un pò indolente. La sorte dell’animale si lega alla parabola amorosa ascendente e
discende dei suoi proprietari. Il giorno in cui fra i due esseri umani cessa l’amore, Archimede ormai cresciuto viene abbandonato lungo l’autostrada. Ma si verifica un imprevisto – un incidente stradale – che trasformerà l’abbandono di Archimede in una formidabile lezione morale per gli esseri umani.
L’attrice protagonista, Carmen De Gironimo, avrà a che fare con la bellezza di tre talentuosi golden retrivier, che interpreteranno Archimede nelle diverse fasi della sua vita all interno della coppia. Lo spot nasce dalla convinzione che talvolta l’uomo è capace di atti crudeli, che entrano in conflitto con i omportamenti di un animale domestico, dettati dall’istinto e da fedeltà incondizionata.
La campagna ha il duplice obiettivo di ribadire in maniera forte e chiara il messaggio sociale, mostrando la sconsideratezza dell’umano nei confronti di un altro essere vivente; ma anche in parallelo di raccontare la storia con un linguaggio cinematografico, dove in poche scene si avverte una visione più ampia della vicenda e dei suoi protagonisti.
Le associazioni promotrici della campagna – Lega Nazionale per la Difesa del Cane, Gaia Animali e Ambiente, Oipa e Freccia 45 – sono certe dell importanza del messaggio, che avrà maggiore efficacia se supportato da un forte impatto visivo; infatti sia lo spot che il cortometraggio avranno un look particolarmente
curato, e per questa ragione è stata coinvolta Ubik Visual Effects – Società milanese vincitrice del David di Donatello con Ermanno Olmi che ha aderito con entusiasmo al progetto e si occuperà degli effetti visivi di cui il film sarà ricco. Per la prima volta in Italia uno spot e un cortometraggio verranno girati con la nuovissima EOS 5D Mark II, fotocamera digitale di Canon che
permette di realizzare filmati di alta qualità.
E inoltre prevista la diffusione sui maxischermi delle principali città italiane, oltre alla diffusione sui siti internet legati alle associazioni promotrici, su Youtube e sui blog che diffondono contenuti sulla tutela dei diritti degli animali.

Writer, il comune diffonde le immagini di pulizia dei muri.

writerNon è finito qui lo sconto della “pena” per i writer che erano stati sorpresi dai vigili un anno fa con la bomboletta in azione sul muro di una scuola in via Baravalle.
Infatti i due writer non se la sono cavata solo pulendo il muro, perché il Comune, con il loro consenso, durante le operazioni di pulizia ha deciso di filmarli per farne un video, che sarà proiettato in sala giunta, a Palazzo Marino, davanti ai capi della polizia locale, con tanto di conferenza stampa per farlo rimbalzare sui tg.
Il vicesindaco milanese De Corato: “Come preannunziato, e avendo avuto il consenso degli imputati, il Comune diffonderà le riprese delle operazioni di ripulitura”.
Una decisione che suscita perplessità sopratutto da parte dell’opposizione.
Maran (Pd): “Mettere in prima pagina ragazzi che hanno commesso un errore, ma hanno già pagato, non è il messaggio giusto”.
Anche il presidente di Assoedilizia, Achille Colombo Clerici, è contrario, poichè non considera la proiezione del video attraverso i media una punizione, ma piuttosto “una pubblicità gratuita a giovani che probabilmente non vannno cercando nulla di meglio”.
A Seregno, invece, la giunta leghista ha invitato 50 writer da tutta Italia, Sud compreso, per colorare 180 metri di muro della stazione ferroviaria.

“Il corpo delle donne” e la tv della finzione

show_img
Sharon Stone ha 51 anni.
E’ unanimemente giudicata una donna bellissima. Col trucco.
George Clooney ne ha 48.
E’ unanimamente giudicato un uomo bellissimo. Senza trucco.
Ma ora ci chiediamo… Le rughe in un uomo piacciono, si dice, perché comunicano esperienza, vita vissuta, saggezza, protezione.
E perchè in una donna non hanno lo stesso effetto?
E’ veramente meno attraente una bella donna, in assenza del trucco che nasconda le rughe?
O siamo vittime di un pre-concetto?
Oggi con Lorella Zanardo, imprenditrice che si occupa di tematiche al femminile verrà affrontata questa tematica attraverso la visione di un breve documentario intitolato “Il corpo delle donne” in cui viene spiegato l’uso del corpo della donna in tv. Questo saggio visivo parte dalla constatazione che le donne, le donne vere, stiano scomparendo dalla tv e che siano state sostituite da una rappresentazione grottesca, volgare e umiliante. Con pesanti ripercussioni nella società attuale: la cancellazione dell’identità delle donne sta avvenendo sotto lo sguardo di tutti ma senza che vi sia un’adeguata reazione, nemmeno da parte delle donne medesime.
Da questo breve documentario sono emersi due aspetti inquietanti.
Il primo: nell’80 % dei casi la donna viene trattata come una decorazione o un gingillo inutile;
Il secondo: sono scomparse le facce delle ultraquarantenni come se queste persone non avessero diritto di esistere.
Lorella Zanardo, autrice con Marco Malfi del documentario denuncia “Il corpo delle donne”, scrive da anni di donne e fa parte del comitatro di Win (www.winconference.it), l’organizzazione internazionale con sede a Oslo formata da donne professioniste che si occupano di tematicne rigorosamente al femminile; Il suo lavoro spopola su internet ed è finito anche sui quotidiani stranieri, dal New York Times all’Herald Tribune.
Per la realizzazione di questo saggio visivo di 25 minuti girato con Cesare Cantù e con il coautore Marco Malfi sono state selezionate delle immagini da 400 ore di tv, sia pubblica che privata, sulle sei principali reti e successivamente sono state scelte delle immagini idonnee.
La presentazione del video si terrà questa sera alla Camera del Lavoro, in corso di Porta Vittoria 43, alle 20.30.

Video Metallica al Forum

Continuano i grandi concerti a Milano. Questo mese è stato davvero un grandissimo mese di rock e buon ultimi sono arrivati i re del rock metal degli ultimi 25 anni. Un concerto sopra le righe, stratosferisco con rock’n'roll e fiamme. Le parole sono inutili, ecco i video dell’evento.

Leggi tutto »

Milano nel cinema: una conferenza dell’ Antica credenza di Sant’Ambrogio

Milano, di una volta, come non ce la ricordiamo ormai più, quella Milano cinematografica raccontata pellicola dopo pellicola, fotogramma per fotogramma, ed immortalata in film famosi, come “Totò Peppino e la Malafemmina”, “Napoletani a Milano” del grande Eduardo, o anche “l’audace colpo dei soliti ignoti”. Tutto questo in una conferenza, organizzata dall’ Antica Credenza di San’ Ambrogio, istituzione antica, che vuole far conoscere a tutti i cittadini MIlano e la milanesità, attraverso lezioni e conferenze tematiche che spaziano dalla cucina, al dialetto, dai monumenti a visite guidate nei luoghi storici spesso sconosciuti anche a noi milanesi. Martedì 16 giugno alle 17.45 tocca alla “MIlano del Cinema”, conferenza  gratuita organizzata da Mauro Raimondi, da sempre studioso ed appassionato della sua città. Per tutti gli interessanti l’indirizzo è piazza XXV aprile nr 8, al II piano.

Sono Susy Una Truzza – La canzone

Eccola, puntuale come un orologio svizzero, la canzone di Susy, la ragazza milanese che ha invaso la rete da una settimana. E in una settimana è arrivata la canzone. Ad opera del collettivo di dj M9V Production la canzone sta già girando su Facebook ovunque.

Leggiamo dal loro myspace che da quando hanno remixato Sono Una Truzza hanno avuto un picco di popolartà, non stentiamo a crederci.

Siamo sicuri che quest’estate la sentiremo molto.

Ecco il video NON ufficiale:

Sono una Truzza

Susy, una ragazza milanese, apparente età di 16 anni, sta facendo il giro della rete. Spiega a tutti perchè è una truzza. E’ un video registrato in camera sua, con una webcam. E con MSN accesso. Una situazione apparentemtne normale. Ci spiega e racconta perchè è entrata a far parte dei truzzi. E’ una ragazza della nostra città. Forse fa prte di quei ragazzi che vediamo spesso alla colonne di San Lorenzo. Ah no, quelli sono Emo. Ecco il video.

Video Bastards Sons of Dioniso alla Fnac

Grazie a Disma Pestalozzi di Radio Popolare ecco qualche secondo rubato ai tre ragazzi trentini reduci da XFactor alla Fnac di Milano.