università

Nuovo episodio di omofobia all’Università Bocconi

Omofobia

Omofobia

La società in cui attualmente viviamo sembra muoversi velocemente alla ricerca di idee e prodotti innovativi, ma nonostante questo sono ancora tanti gli aspetti che devono essere modificati e migliorati e una dimostrazione evidente di questo sono ancora le tante discriminazioni che chi ha abitudini diverse dagli altri è costretto a sopportare e che spesso fatica a chiedere aiuto.

Anche in un ambiente ricercato come quello del’Università Bocconi, infatti, si è verificato un altro episodio di omofobia, che ha fatto seguito a quello che si è verificato solo qualche giorno fa in cui era stato aggredito un ragazzo, mentre in questo caso si è deciso di colpire proprio chi ha sempre agito in difesa degli omosessuali e in particolare la Bocconi Equal Student, l’associazione che opera da tempo all’interno dell’ateneo milanese a sostegno delle diversità di ogni tipo e quindi anche quelle che riguardano le scelte sessuali. In questo caso, però, questi personaggi hanno deciso di manifestare le proprie idee non certo liberali andando a rovinare il manifesto che era stato affisso sul muro in cui era raffigurata la Venere di Botticelli e che era stato utilizzato per annunciare una conferenza dal titolo “Uomini che amano le donne” e che sarebbe stata in programma il 23 maggio, mentre in questo caso è apparsa la scritta spregevole ” I froci si curano a Zyklon B”, come veniva fatto nel periodo dei campi di sterminio e “L’Hiv la vostra punizione”.

Leggi tutto »

Alla Statale si può ricevere consigli per le molestie sessuali

Molestie sessuali

Molestie sessuali

Nonostante i progressi che sono stati fatti negli ultimi anni le donne continuano a essere una categoria spesso svantaggiata all’interno della nostra società e oggetto di forti discriminazioni ed è per questo che molte scelgono di spostarsi utilizzando alcune precauzioni come possono essere lo spray al peperoncino,uno strumento ormai sempre più diffuso e da poter sfruttare nel caso in cui si incontrino persone con cattive intenzioni.

Proprio per questo motivo può costituire un grave danno dal punto di vista psicologico essere oggetto di una molestia sessuale specialmente se la vittima è una giovane ragazza che ha ancora poche esperienze nei rapporti con gli altri e quindi nel caso in cui questo succeda è importante poter correre ai ripari attraverso l’aiuto dello specialista, un aspetto di cui si vuole tenere conto anche all’Università Statale di Milano dove è stata introdotta la figura di una consigliera a cui le ragazze potranno rivolgersi nel caso di aiuto. Si tratta di un servizio che potrà essere utilizzato non solo dalle studentesse, ma anche da docenti e personale dell’ateneo che qualche tempo fa ha deciso di introdurre un codice specifico comprendente alcune istruzioni da seguire nel caso in cui si subiscano atti a sfondo sessuale e che ha affidato l’incarico alla dottoressa Laura De Rui, la cui professione è quella dell’avvocato penalista ma che in passato ha operato per diverso tempo in sostegno dei minori che hanno subito maltrattamenti.

Leggi tutto »

La Yamamay sale in cattedra al Politecnico di Milano

Yamamay Busto Arsizio

Yamamay Busto Arsizio

Gli studenti delle università sono spesso abituati ad avere dei professori che oltre a presiedere in cattedra svolgono anche un’altra professione e che per questo possono dare insegnamenti importanti grazie all’esempio della propria carriera, ma allo stesso tempo possono capitare anche occasioni in cui a fare da docenti sono personaggi insoliti invitati come “ospiti” presso i vari atenei.

Per quanto riguarda il Politecnico di Milano mercoledì mattina gli studenti del corso di Ingegneria Gestionale sono stati sorpresi dalla presenza di un gruppo di docenti di eccezione pronte a far loro lezione come alcune delle giocatrici della squadra di pallavolo Yamamay di Busto Arsizio e in particolare l’allenatore Omar Beltran, la schiacciatrice Federica Valeriano e il team manager Enzo Barbaro che sono stati presi come esempi da poter seguire all’interno del corso di “Organizzazione e risorse umane” a cui hanno preso parte i ragazzi del 4° e 5° anno iscritti quindi alla laurea specialistica.

Leggi tutto »

Convegno al Politecnico di Milano sugli acquisti mobili

Mobile Payment

Mobile Payment

La tecnologia e la globalizzazione negli ultimi anni sono entrati a far parte in modo sempre più stabile della nostra vita arrivando a diminuire le distanze che ci sono tra le varie parti del mondo e rendendo più facili gli spostamenti delle persone che possono avere come effetto benefico la possibilità di acquisire conoscenze che possono essere utili provenienti da altre culture.

Questa situazione ha introdotto alcune modifiche anche nel modo di fare gli acquisti da parte degli utenti, che in modo sempre meno frequente utilizzano i contanti ma preferiscono sfruttare strumenti come il bancomat e la carta di credito, che sono diventati sempre più pratici. Anche l’avvento di internet ha influito in maniera decisiva sul fatturato delle aziende, che hanno la possibilità di sfruttare il commercio elettronico in cui i costi di acquisto sono spesso inferiori e che permettono di ricevere ordini anche in orari che vanno al di là di quelli previsti per l’apertura del punto vendita.

Leggi tutto »

Prende il via alla Bicocca la prima Winter School

Università Bicocca - Milano

Università Bicocca - Milano

Una delle iniziative che diversi studenti amano intraprendere nel corso del loro periodo universitario è l’Erasmus, che offre la possibilità ai ragazzi di trascorrere un periodo all’estero e di venire quindi a conoscenza di altri coetanei che hanno formazione e abitudini diversi, ma ora anche l’Università Bicocca di Milano per la prima volta ha deciso di realizzare un evento simile, ovvero una vera e propria “Winter School”.

L’evento avrà luogo nell’arco di due settimane, dal 22 gennaio al 4 febbraio, ed è stato intitolato “Discovering he old continent”, attraverso cui arriveranno nel capoluogo lombardo cento studenti provenienti dalla ChongQing University e che potranno quindi conoscere reciprocamente i propri coetanei e prendere parte alle lezioni che avranno luogo nell’ateneo milanese effettuando dei confronti tra la realtà italiana e quella cinese sotto vari punti di vista. Sarà quindi l’occasione per questi ragazzi cinesi di consocere più da vicino la città di Milano e gli aspetti principali per cui il capoluogo lombardo viene apprezzato anche all’estero, ovvero l’architettura, moda design, turismo e impresa e poter visitare al tempo stesso anche importanti monumenti come La Scala, il Conservatorio, Piazza Affari, la zona di Monza e della Brianza dove sorgono diverse aziende e le varie mostre che in questo periodo sono state organizzate in varie zone.

Leggi tutto »

Alla Statale di Milano un corso dedicato all’omosessualità

Omofobia

Omofobia

Nonostante abbiamo ormai superato il primo decennio degli anni duemila sono ancora diverse le persone che hanno difficoltà ad accostarsi agli omosessuali perchè li ritengono dei “diversi” o addirittura dei “deviati” a causa delle loro scelte relativa alla loro sessualità, mentre questo non dovrebbe ormai verificarsi dato che questo non va a influire sulla personalità e sul carattere di ognuno.

Proprio per questo e per venire incontro a chi ha difficoltà relazionali di questo tipo all’Università Statale di Milano è stato introdotto un nuovo corso il cui inizio è previsto a partire da giovedì prossimo, 20 gennaio, all’interno della facoltà di Scienze Politiche e che comprenderà undici lezioni frontali della durata di due ore l’una. La frequenza al corso sarà comunque facoltativa, ma chi sceglierà di prendervi parte avrà diritto a 3 crediti formativi, anche se comunque ogni studente potrà scegliere liberamente se inserire all’interno del proprio percorso di studi questo corso che viene applicato nelle università italiane per la prima volta.

Leggi tutto »

Fiorello diventa professore all’Università Cattolica

Fiorello

Fiorello

E’ consuetudine di un’Università rinomata come la Cattolica di Milano invitare personaggi noti che possano essere protagonisti di alcune lezioni particolari agli studenti e che per questo possano arricchire i ragazzi della propria esperienza personale prendendo spunto in alcuni casi anche da fatti di attualità.

E’ quello che è successo nella giornata di oggi a Fiorello, uno degli showman più importanti dello spettacolo italiano e che rispetto agli esordi della sua carriera è cresciuto notevolmente e ha dimostrato di essere un artista poliedrico in grado di ricoprire vari ruoli. Fiorello già lo scorso anno era stato invitato presso l’ateneo milanese e il suo intervento era piaciuto talmente ai presenti che si era concluso con una vera e propria ovazione da parte del pubblico e questo si è ripetuto anche in questa occasione alla presenza di uno dei critici televisivi più celebri in Italia e giornalista al “Corriere della Sera” come Aldo Grasso, che presso la Cattolica è insegnante del corso dedicato alla Storia della Televisione.

Leggi tutto »

A Milano anche cani e gatti possono donare il sangue

Cani

Cani

Anche se capita ancora molto spesso di registrare episodi di violenze nei confronti degli animali, sono tante anche le persone che amano i nostri amici a quattrozampe per l’affetto che sono in grado di darci anche senza avere niente in cambio e senza possibilità di poter subire delle delusioni come invece può capitare spesso con gli esseri umani. E’ proprio seguendo questo principio che sono stati introdotti servizi volti a migliorare le condizioni di vita degli animali e tra questi c’è anche l’interessante novità che permette a cani e gatti di poter donare il proprio sangue per poter salvare le vite di altri loro simili.

Le donazioni potranno essere fatte a Milano presso la clinica veterinaria dell’Università Statale situata in via Ponzio dove è stato fondato il primo centro di medicina emotrasfusionale all’interno del quale verrà creata una vera e propria banca dati che comprenderà sangue preso da animali sani e che potrà essere sfruttato in caso di emergenza. I quattrozampe che si dimostreranno generosi e che si renderanno disponibile a donare del sangue al termine del prelievo riceveranno anche del cibo gratuito che verrà offerto dagli sponsor della clinica e un controllo complessivo per verificare  il loro stato di salute.

Leggi tutto »

Le matricole milanesi preparano i test d’ingresso universitari

Laureati

Laureati

Molti italiani hanno già dovuto fare ritorno ai propri posti di lavoro e chi ancora non l’ha fatto si apresta al rientro nei prossimi giorni, ma anche gli studenti presto dovranno dire addio a riposo e divertimento e prepararsi al meglio per il ritorno sui banchi. Chi in particolare dovrà frequentare il primo anno di università, le cosiddette “”matricole”, in alcuni casi dovrà svolgere un test di ingresso necessario per l’ammissione e questo genera in alcuni di loro una certa dose di ansia dato che da questo dipendono le loro prospettive per i prossimi anni.

Alla Bicocca di Milano, però, questa volta si è dimostrato un fenomeno decisamente inusuale e che sembra rispecchiare una tendenza tipicamente italiana, ovvero la richiesta di informazioni o addirittura l’iscrizione al test effettuata da parte di parenti del ragazzo e questo non appare un comportamento che evidenzia maturità e indipendenza. Una situazione molto simile si è riscontrata però anche alla Cattolica dove a fare la coda agli sportelli delle segreterie o per la raccolta di materiale informativo non è sempre è lo studente che dovrà frequentare il corso di laurea. Per cercare di colmare “l’avanzata dei genitori” in Bocconi hanno però scelto di correre preventivamente ai ripari inserendo all’interno delle giornate di orientamento che vengono organizzate ogni anno anche un incontro specifico per i parenti dove potranno essere poste anche domande precise per colmare eventuali dubbi.

Leggi tutto »

Insegnanti milanesi impegnati per l’ambientazione degli stranieri

Alunni stranieri

Alunni stranieri

Anche una città come Milano sta diventando sempre più multiculturale grazie alla presenza vasta di stranieri che arrivano in città e molti di loro almeno nella fase iniziale faticano ad ambientarsi dato che sono legati ad abitudini e religioni spesso diverse dalle nostre. Proprio per facilitare l’integrazione degli stranieri l’Università Cattolica, in collaborazione con la Prefettura e l’Ufficio Scolastico, ha organizzato un’interessante iniziativa volta a favorire l’integrazione degli extracomunitari nelle scuole che verranno affiancati da un gruppo di insegnanti selezionati per svolgere questo compito.

Non si tratta di un servizio che si limita a un aiuto per poter imparare l’italiano che saranno forniti dal Provveditorato, ma a questi verranno anche aggiuntii cento insegnanti che verranno stipendiati attraverso un finanziamento specifico da parte dell’assessorato ai Servizi alla Persona del Comune milanese che si renderanno disponibili nel fermarsi anche nel pomeriggio a scuola per aiutare l’alfabetizzazione dei giovani stranieri. Si tratta di un costo non indifferente e pari a un milione e seicento mila euro che l’amministrazione si rende disponibile a spendere proprio perchè ritiene fondamentale aiutare l’integrazione di chi viene fa fuori che può essere facilitato da un rapporto di fiducia che si viene a creare tra allievo e docente.

Leggi tutto »