Inquinamento, sopra i limiti anche in area Ecopass

Che le telecamere non fermassero l’inquinamento lo avevamo sospettato,
purtroppo però non pensavamo che avrebbe fatto così poco.
La situazione attuale è che in due mesi abbiamo superato i limiti oltre il bonus concesso per tutto l’anno dalla comunità europea di 35 giorni, e da oggi sono 10 giorni oltre i limiti, in alcune centraline anche oltre 4 volte sopra i limiti.
Dieci giorni di superamento dei limiti fissati dall’Unione europea in più rispetto all’anno scorso e Pm10 giornaliero molto più alto rispetto al 2008.
Soprattutto in centro.
Non è successa la stessa cosa a Città Studi, dove i giorni di superamento sono stati gli stessi (36) e la media delle concentrazioni è salita di 3 punti, e neanche in via Senato dove le concentrazioni sono scese da una media di 73 microgrammi a 70, e i giorni di superamento sono stati cinque di meno. Dove è finito l’e ffetto Ecopass? Scemato.

Inquinamento a Milano, Mapparia per le centraline

Controllare se la vostra zona a Milano è più o meno inquinata con Mapparia può essere ababstana semplice.
Offre gli indici di inquinamento di molte centraline sul territorio lombardo.

Utilizzarlo è molto semplice anche da chi è poco pratico della questione, il colore delle bandierine è il tasso di inquinamento.

http://mapparia.it/

Tregua all’inquinamento grazie al vento

arpa.jpg

Smog in calo grazie al vento che in questi giorni ha colpito Milano e la sua provincia. Dovrebbe essere una normalità, ma è invece una rarità che i dati delle centraline registrino valori bassi di concentrazione delle polveri sottili in città. Venerdì sono stati registrati i seguenti valori: 7 mg/mc a Città Studi, mentre in Provincia ci sono i 6 mg/mc ad Arese, 9 a Limito di Pioltello.
Dati un po’ più alti invece per le centraline delle centralissime vie Senato e Verziere dove il Pm10, pur basso rispetto ai valori standard, segnala concentrazioni pari a 25 e 14 mg/mc.