Archivi di Luglio 2011

Il Teatro Smeraldo non chiude, al via nuova stagione

Teatro Smeraldo - Milano

Teatro Smeraldo - Milano

Uno degli aspetti che possono permettere a una città di crescere non è costituito solamente dalle ricchezze industriali, ma anche dalla cultura che deve essere coltivata per permettere una partecipazione attiva da parte della popolazione che ha la possibilità di scegliere tra varie manifestazioni nel corso del proprio tempo libero.

Uno dei luoghi che hanno fatto la storia di Milano è certamente il Teatro Smeraldo, che nel corso degli anni è stato la sede di eventi e spettacoli importanti, ma il cui destino sembrava ormai essere segnato soprattutto a causa di alcuni problemi economici che sembravano rendere inevitabile la chiusura, ma inaspettatatamente la sede rimarrà comnque aperta anche se le difficoltà non sono state ancora del tutto risolte. Grazie alla volontà in particolare del patron Gianmario Longoni, lo Smeraldo rimarrà ancora in vita ed è per questo che è stato possibile già organizzare il programma degli spettacoli che andranno in scena a partire dalla prossima stagione  e che dureranno fino alla metà del 2012 in modo tale che una location così suggestiva continui a rimanere in vita e a dare slancio alla cultura nel capoluogo lombardo.

Leggi tutto »

Chiuso l’aeroporto di Linate per la Messa del Papa nel 2012

Benedetto XVI

Benedetto XVI

Il mese di giugno del prossimo anno vedrà coinvolta tutta la popolazione milanese e non solo  in un evento che si verifica solo raramente come l’arrivo di Papa Benedetto XVI nel capoluogo lombardo in occasione dell’incontro con le famiglie e che secondo alcune previsioni dovrebbe vedere la presenza di circa mezzo milione di persone.

Secondo alcune previsioni avanzate recentemente da parte degli organizzatori si potrebbe arrivare a una decisione davvero clamorosa come la chiusura dell’aeroporto di Linate, un luogo adatto ad ospitare un così  alto numero di persone anche se per poter arrivare a questo passo sarebbe ovviamente necessaria l’autorizzazione da parte del Ministero dei Trasporti. Il momento più importante della presenza del Papa a Milano sarà costuito dalla giornata di domenica 3 giugno in cui è prevista la Santa Messa di chiusura della settimana dedicata alle famiglie celebrata proprio dal Pontefice, ma in tutta la settimana precedente sono in programma una serie di eventi a cui potranno partecipare i tantissimi fedeli che arriveranno nella città del Duomo per l’occasione.

Leggi tutto »

Un numero unico per le emergenze sarà attivo in Lombardia

Numero unico 112

Numero unico 112

Quando ci si trova ad affrontare una situazione difficile in cui si ha bisogno di soccorrere qualcuno non è sempre facile riuscire a mantenere la dovuta calma per potersi rivolgere a chi è in grado di darci aiuto, ma per cercare di semplificare questo tipo di situazioni a partire da gennaio del prossimo anno in Lombardia sarà valido un nuovo numero unico adatto per contattare carabinieri, polizia, vigili del fuoco e 118 semplicemente facendo il 112.

Il centralino sarà poi in grado di smistare in base alla necessità la chiamata, ma nell’ultimo anno è stato già introdotto con un buon successo nella provincia di Varese ed è per questo che è stato deciso di allargarne la funzione all’intera regione. Il progetto sarà reso posibile grazie alla collaborazione tra il Ministro dell’Interno, Roberto Maroni, e il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, anche se i due governanti non si vogliono fermare qui e vorrebbero provare a mettere in atto un servizio simile in tutto il territorio nazionale consapevole che potrebbe essere un aiuto importante per alcuni cittadini che si trovano in difficoltà.

Leggi tutto »

Nasce la task force del Comune a favore dei disabili

Disabili

Disabili

Una categoria che ancora molto spesso trova difficoltà a integrarsi nella società è certamente quella dei disabili, che spesso hanno problemi per la presenza delle cosiddette barriere architettoniche situate in alcuni luoghi ed è per questo che vista l’emergenza in atto il Comune di Milano ha deciso di scendere in campo in maniera attiva creando un’apposita task force disponibile per il pronto intervento 24 ore su 24 a chi ne farà richiesta.

L’emergenza della situazione è stata avvertita dal nuovo sindaco Pisapia proprio la scorsa settimana in occasione della sua visita al “Corriere della sera” in cui ha avuto modo di incontrare di persona una bambina di cinque anni che gli ha chiesto di eliminare le barriere architettoniche  ed è per questo che ora l’intenzione è quella di provare ad applicare la Convenzione europea per i diritti dei disabili in modo tale che chi ha difficoltà fisiche non debbano risentirne anche nella vita di tutti i giorni all’interno delle varie zone del capoluogo lombardo.

Leggi tutto »

Da domani saldi al via anche a Milano

Saldi

Saldi

Un momento particolarmente atteso da tutti gli amanti dello shopping è costituito certanente dai saldi che permetterà di fare acquisti di prodotti che magari si sognavano da tempo ma che nei mesi precedenti erano troppo cari e che solitamente vede letteralmente presi d’assalto soprattutto i negozi delle griffe dei grandi stilisti.

Anche i negozi milanesi saranno coinvolti nelle svendite e secondo un’indagine effettuata dalla Confcommercio di Milano in questa tornata estiva la percentuale media di sconto sarà pari al quaranta per cento, mentre per ottenere prezz ancora più bassi sarà necessario attendere le prossime settimane. Rispetto allo scorso anno, però, la crisi avrà un’influenza anche sui saldi visto che il potere d’acquisto da parte di molte famiglie è certamente diminuito e per questo anche diversi milanesi hanno deciso di abbassare il budget destinato agli acquisti che dovrebbe essere di poco superiore ai 170 euro a persona.

Leggi tutto »

Leonardo ha rescisso il contratto con l’Inter

Leonardo De Araujo

Leonardo De Araujo

La notizia era ormai nell’aria da tempo ed è proprio per questo che le ultime settimane per Moratti e gli altri dirigenti dell’Inter sono state piuttosto frenetiche alla ricerca di un nuovo allenatore da mettere in panchina, operazioone non facile visti i diversi no ricevuti da vari tecnici, ma ora è finalmente ufficiale la separazione avvenuta in modo amichevole tra Leonardo e la società nerazzurra.

Il brasiliano dopo soli sei mesi in nerazzurro ha evidentemente capito di non voler più tentare la carriera di allenatore che aveva avuto inizio con l’esperienza al Milan, ma in quel caso l’incarico era stato accettato per il forte legame con Adriano Galliani, ed è quindi destinato a volare alla volta di Parigi dove avrà il ruolo di direttore tecnico con i maggiori poteri nella scelta dei nuovi giocatori nel Paris Saint Germain che è stato da poco acquistato da uno sceicco e che punta a ritornare quindi tra le grandi squadre europee. L’amore tra Leonardo e la società che ha sede in Corso Vittorio Emanuele è evidentemente finito nell’arco di pochi mesi e si tratta di una scelta che fa certamente scalpore visto che per tentare l’avventura in nerazzurro il brasiliano aveva praticamente rinnegato i tredici anni trascorsi al Milan, squadra che gli aveva dato fiducia e affidato praticamente tutti i ruoli a partire da quello di giocatore in campo fino a diventare dirigente e allenatore.

Leggi tutto »