Lettera dal sindaco, votate Podestà. Scoppia la polemica

Milano è in pieno ballottaggio: si sfidano per la presidenza di una delle provincie più ricche d’Italia, Filippo Penati, candidato del Pd, e Guido Podestà, candidato del PDL. A parte questo, le polemiche sono state scatenate da seicentomila lettere, inviate a tutti i capofamiglia di Mila­no, e con la firma di Letizia Moratti, il sindaco in persona, l’invito è quello di votare per Guido Podestà, ovviamente. E si scatenano le polemiche. La prima viene dal centro­sinistra. «Ancora una volta — attacca il capogruppo del Pd, Pierfrancesco Majorino — ci troviamo di fronte ad una biz­zarra caduta di stile da parte di chi si è comportato in modo assai sgradevole in occa­sione di una campagna elettora­le durante le quale Podestà è stato spesso visto sbucare ad iniziative di carattere istituzio­nale, in piazza Tirana come al Teatro degli Arcimboldi». Replica il Pdl attraverso l’assessore Pillitteri: «È semplicemen­te un’informazione di servizio che è utile per entrambi i candi­dati alla presidenza della Pro­vincia». Domani sapremo chi sarà il nostro nuovo presidente della Provincia.

 

Bookmark and Share

Articoli simili

Leave a Reply